Due galline in una cucina….

…..peggio che due galli in un pollaio!!!!

Mia madre ed io abbiamo due concezioni della cucina diametralmente opposte, probabilmente originate da un rapporto col cibo profondamente diverso: per Lei é mero sostentamento (anche se lo nega), essenziale per aromi ed ingredienti e minimalista per quantità; per me é principalmente piacere, vario e ricco di profumi ed influenze esterofile, e decisamente macro nella produzione, tant’é che sto elaborando tecniche per la conservazione e rielaborazione degli avanzi sorprendentemente all’avanguardia 😉

Mia madre se viene a trovarsi col frigo troppo stipato cade preda di attacchi d’ansia, avendo lei mitizzato il frigo vuoto, e cosí se l’impresa le sembra troppo ardua mi propone “Avrei un po’ di questo o quello, vieni a fare la spesa da me???” Offerta irrifiutabile….soprattutto perché se spesso dai miei la quantità non é un punto di forza, la qualità é fuori discussione!!!!! Quando ha in programma qualche cena é di umore pessimo, nonostante abbia degli assi nella manica di riuscita garantita, e la vive come una condannata ai lavori forzati.

Dal canto mio, tendo ad organizzare frigo e congelatore come schemi di Tetris, nonostante scaffali e scaffali di spezie riesco ancora ad incappare in ricette che ne richiedono altre, e mi prende il panico al sol pensiero che mi manchi qualche ingrediente nel momento in cui mi assale l’urgenza di mettermi ai fornelli!!! Organizzare cene mi elettrizza, inizio a programmare il menú con vari giorni d’anticipo, e se mi invaghisco di qualche ricetta tanto faccio e dico che alla fine il Signor Marito mi accontenta invitando un po’ di amici.

Mia madre mentre cucina ringhia, io quando riesco ad isolarmi dal mondo nella mia micro cucina canticchio….

Bene, per i prossimi 5 giorni, questi due universi dovranno convivere nella cucina della casa di montagna!!!

(Ieri sera in vista dei giorni d’austerity che mi aspettano ho aperitivato con amici servendo la frittata di bruscandoli, crostini col Roquamole e una versione della torta di radicchio con erborinato e noci al posto di feta e pinoli. )

20130328-160121.jpg

Sicuramente troveremo un’equilibrio, ma sono certa che al rientro in città sarò tutta uno spignattare per placare la crisi d’astinenza…e la gioia più grande sarà vedere MrMango corrermi incontro appena varcata la soglia di casa 😉

Annunci

2 pensieri su “Due galline in una cucina….

  1. nuoooooo! adesso, con questa immagine di Mr. Mango che ti corre incontro e ti fa le feste quando torni a casa, come fò se me lo affetti? farò un sit-in di protesta! Libertà per Mr. Mango! Mr. Mango libero! Mr. Mango non si tocca! 😀

    • Quando unenne, cinquenne e Signor Marito vinceranno la battaglia per prendere un cane, la condizione affinché entri in casa sarà che si chiami MrMango!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...